Articoli ecoAutoMoto http://www.ecoautomoto.com/ Sun, 30 Apr 2017 20:28:00 GMT FeedCreator 1.8.0-dev (info@mypapit.net) BYD Dynasty e l'ecosostenibilità Made In China http://www.ecoautomoto.com/concept/208-byd-dynasty-e-l-ecosostenibilita-made-in-china.html BYD Dynasty, SUV ecologico Made In China

Ieri la nuova società cinese BYD, esperta in tecnologia ed energia, ha dato il via al suo gala annuale, promettendo maggiori soluzioni di trasporto ecologico e puntando soprattutto sullo sviluppo di propulsori elettrici. L’evento di Shanghai è stato per la BYD anche l’occasione per celebrare un profitto record di 5 miliardi di RMB e per presentare il suo nuovo prototipo Dinasty. L’evento, che si è svolto presso lo Shanghai Oriental Sports Center, è stato determinato anche dal lancio della serie Song comprendente veicoli elettrici ed ibridi plug-in, con i modelli Song EV300 e Song DM. Inoltre, si attende il debutto della Song 7 posti al Salone di Shanghai 2017, che inizierà domani, 19 aprile.

Ecco dunque che la tendenza dell’elettrico comincia a prendere sempre più piede, fino a dominare le esposizioni che puntano sulle nuove tecnologie e la sostenibilità. Il presidente di BYD, Wang Chuanfu, ha definito questa tendenza ormai irreversibile. Ha aggiunto inoltre che la prossima area di crescita non può che essere nei veicoli di basso consumo, la maggior parte dei quali saranno i modelli ibridi plug-in.

Leggi tutto...

]]>
pastrocchjona@gmail.com (Jona Hoxhaj) Tue, 18 Apr 2017 12:25:25 GMT http://www.ecoautomoto.com/concept/208-byd-dynasty-e-l-ecosostenibilita-made-in-china.html
Formula E: in Messico Di Grassi vince e riapre la sfida con Buemi http://www.ecoautomoto.com/gare/207-formula-e-in-messico-di-grassi-vince-e-riapre-la-sfida-con-buemi.html Formula E Messico, vince Di Grassi

Dopo le prime tre gare, che sembravano non lasciare dubbi su Buemi come miglior candidato al titolo mondiale, in Messico è arrivato il primo colpo di scena. Lo svizzero, vincitore dei primi tre ePrix e presentatosi nella terra dei mariachi con 75 punti in classifica, riesce ad aggiungere al bottino un solo punto, ottenuto grazie al giro veloce in una gara vissuta con grandi problemi di sottosterzo e mai con competitività. Al contrario, il primo avversario di Buemi, il brasiliano Di Grassi, conduce una gara intelligente e riesce ad aggiudicarsi la vittoria! Grazie a questo importante recupero, ora il pilota si trova a soli 5 punti di distanza dal capo classifica.

Insieme al pilota Audi, sul podio salgono Jean-Eric Vergne (Techeetah) e Sam Bird (DS Virgin), rispettivamente sul secondo e terzo gradino. Come dicevamo, la vittoria di Lucas Di Grassi, che partiva sedicesimo per problemi occorsi in qualifica, è stata costruita in modo intelligente, grazie ad una buona tattica ai box e (complice anche la fortuna) sfruttando le numerose uscite della Safety Car. Il brasiliano ha anticipato il rientro ai box per il cambio della sua monoposto (danneggiata in partenza per un contatto con Sarrazin), mentre la Safety Car si trovava in pista. Di Grassi ha poi preso il comando della corsa quando gli altri piloti hanno effettuato il cambio vettura ed è riuscito a mantenerlo per i successivi 45 giri, senza incorrere in problemi di consumi di energia. Anche in questo caso, buona parte del merito va ai successivi ingressi della Safety Car, che hanno consentito di risparmiare le batterie.

Leggi tutto...

]]>
admin@ecoautomoto.com (Matteo "ufo" Bucchi) Mon, 03 Apr 2017 12:42:46 GMT http://www.ecoautomoto.com/gare/207-formula-e-in-messico-di-grassi-vince-e-riapre-la-sfida-con-buemi.html
Eco-accattivante scooter Askoll per lady bikers http://www.ecoautomoto.com/novita-moto/206-eco-accattivante-scooter-askoll-per-lady-bikers.html Askoll eS2 scooter elettrico

Che ne dite di questo scooter elettrico essenziale e pensato per il pubblico femminile? È proprio il caso di dire che Askoll semplifica la vita, rivelandosi il mezzo ideale per muoversi in città: basta pensare ai costi ridotti, alla semplicità di parcheggio, alla leggerezza, alle dimensioni ridotte e ai tempi di percorrenza dimezzati e già possiamo farci un’idea dei vantaggi di questo scooter. Aggiungiamoci anche il design, essenziale ma accattivante, e l’attenzione per l’ambiente.

La sua struttura leggera e maneggevole si adatta perfettamente alla conformazione fisica delle bikers femminili, il suo design è essenziale ed ergonomico, le manutenzioni sono ridotte al minimo. Questo silenzioso scooter elettrico raggiunge una velocità massima di 45 km/h e ha un’autonomia di 100 km nella modalità Eco. Il motore elettrico brushless Askoll ha una potenza di 2,7 kW, coppia da 130 Nm ed è alimentato da due pacchi batteria Panasonic agli ioni di litio, di ultima generazione e facilmente ricaricabile da qualsiasi presa elettrica. E’ estraibile per poter essere comodamente ricaricata anche nelle prese domestiche e presenta un peso di 8 kg.

Leggi tutto...

]]>
pastrocchjona@gmail.com (Jona Hoxhaj) Mon, 27 Feb 2017 20:50:29 GMT http://www.ecoautomoto.com/novita-moto/206-eco-accattivante-scooter-askoll-per-lady-bikers.html
Formula E: Buemi conquista anche Buenos Aires! http://www.ecoautomoto.com/gare/205-formula-e-buemi-conquista-anche-buenos-aires.html Formula E 2017: Buemi vince a Buenos Aires!

Ancora una volta, è Sébastien Buemi il dominatore della Formula E. Con il successo dell'ePrix di Buenos Aires, lo svizzero conquista la sua terza vittoria consecutiva, diventando così il primo pilota della storia della Formula E a raggiungere questo traguardo. Buemi ha potuto contare anche su una monoposto particolarmente performante sul tracciato argentino. La Renault, infatti, ottiene anche un quarto posto con il francese Prost.

Sul secondo gradino del podio è salito Vergne, mentre a chiudere la top 3 troviamo Lucas Di Grassi. Il brasiliano pilota dell'Audi partiva dalla prima piazza (prima pole per lui in Formula E), ma ha dovuto cedere due posizioni ed è sembrato in difficoltà nel contenere la sopravanzata degli avversari. Da segnalare anche il quinto posto di Piquet Jr, che è tra l'altro riuscito ad evitare per un soffio un contatto con Di Grassi, uscito dai box in maniera poco sicura. Solo decimo il pilota di casa Lòpez, costretto a partire ultimo per un incidente occorso durante le qualifiche.

Leggi tutto...

]]>
admin@ecoautomoto.com (Matteo "ufo" Bucchi) Mon, 20 Feb 2017 20:13:18 GMT http://www.ecoautomoto.com/gare/205-formula-e-buemi-conquista-anche-buenos-aires.html
Honda Neu-V: un'auto empatica! Scopriamone i dettagli! http://www.ecoautomoto.com/novita-auto/204-honda-neu-v-un-auto-empatica-scopriamone-i-dettagli.html Honda Neu-V, auto empatica!

È decisamente un'auto empatica, quella che il colosso Honda ha presentato al CES di Las Vegas! Ne avevamo già parlato prima della sua presentazione ufficiale ed ora possiamo aggiungere dettagli interessanti su una delle auto più innovative viste al salone americano. La Neu-V, concept elettrica della casa nipponica, è dotata di intelligenza artificiale, grazie ad una speciale tecnologia sviluppata insieme alla Cocoro SB. La Neu-V, nonostante le tipiche forme squadrate di una monovolume, presenta non poche novità, come la possibilità di ridurre la congestione del traffico e quella di creare nuovi modelli di connettività. Lo stesso nome Neu-V, acronimo di New Electric Urban Vehicle, ne è il simbolo.

Questa piccola vettura riesce a fornire massima efficienza, non solo grazie alle emissioni zero, ma soprattutto perché pensata per “monetizzare” i tempi morti. Cosa significa? L’idea che sta alla base della sua progettazione è il ridesharing automatizzato: mentre il proprietario non è impegnato nell’utilizzo del mezzo, la Neu-V si muove autonomamente per la città, trasportando i clienti. In questo modo i “tempi morti” in cui il rider è impegnato a fare altro, diventano per lui fonte di guadagno grazie al trasporto di altri passeggeri. Stessa idea di fondo guida anche la carica: grazie ad un sistema V2V (vehicle-to-grid), l’energia immagazzinata dalla Neu-V può essere rivenduta all’operatore, per stabilizzare la rete nei momenti di massima richiesta. Abbiamo a che fare dunque con un vero e proprio smart vehicle che si inserisce perfettamente nel panorama delle smart grid, di cui abbiamo tanto parlato.

Leggi tutto...

]]>
pastrocchjona@gmail.com (Jona Hoxhaj) Sat, 21 Jan 2017 10:44:11 GMT http://www.ecoautomoto.com/novita-auto/204-honda-neu-v-un-auto-empatica-scopriamone-i-dettagli.html
CES di Las Vegas 2017: come sarà la mobilità del futuro! http://www.ecoautomoto.com/saloni/203-ces-las-vegas-2017-mobilita-del-futuro.html Toyota Concept-I al CES di Las Vegas 2017

Il 2017, da poco iniziato, ha segnato già, dal punto di vista delle innovazioni sulla mobilità, una tappa importante al CES di Las Vegas, che oltretutto ha festeggiato il suo cinquantesimo anniversario. Il Consumer Electronics Show è da sempre una delle fiere più importanti a livello mondiale ed è dedicata all’elettronica di consumo. Tema di quest’anno la connettività 5G, perno di molte tecnologie del futuro. Un esempio sono le auto a guida autonoma, a cui sono state dedicate le conferenze principali della fiera, alla presenza di grandi marchi indiscussi come Mercedes-Benz, BMW e Bosch.

Scetticismo a parte, quel che è sicuro è che il futuro per le care vecchie quattroruote si prospetta come netta rottura dagli schemi e dalla tradizione. Con netta rottura intendiamo più di quel che si immagina. Tanto per fare un esempio, la Neu-V di Honda, a detta dei tecnici della Casa, sarà in grado di decifrare anche le emozioni di chi si trova a bordo. Proposta simile, ma sviluppata cercando di rendere maggiormente interattiva ed attraente la guida autonoma per i passeggeri, è quella presentata da Toyota con la Concept-I (in foto). La tecnologia par la guida autonoma adottata da questa vettura ha raggiunto un livello di intelligenza artificiale capace di adattarsi ad ogni situazione e frangente della quotidianità.

Leggi tutto...

]]>
pastrocchjona@gmail.com (Jona Hoxhaj) Fri, 13 Jan 2017 12:59:48 GMT http://www.ecoautomoto.com/saloni/203-ces-las-vegas-2017-mobilita-del-futuro.html
L’economia circolare e la proposta Futur-e di Enel http://www.ecoautomoto.com/notizie/202-l-economia-circolare-e-la-proposta-futur-e-di-enel.html Progetto Enel Futur-e

Quante volte ci viene chiesto di andare oltre le apparenze nel nostro quotidiano? È difficile, tanto che a volte diventa una vera e propria sfida, una prova di fiducia… Nel suo piccolo, che poi tanto piccolo non è, è quanto sta facendo la Watermelon WTR, proponendo i suoi prodotti brutti-ma-buoni: questa azienda americana tutta al femminile, con socia e sostenitrice Beyoncé, distribuisce succo di anguria ricavato da angurie scartate dal mercato perché imperfette, ma che spremute e imbottigliate in un packaging eco-sostenibile, mantengono tutta la loro genuinità e i loro valori nutrizionali.

L’avreste mai detto? Sicuramente il campo alimentare è uno di quelli dove vengono prodotti maggiori scarti e dove il ciclo di vita del prodotto è tra i più brevi. Concetto ben difficile da inserire in un modello di economia lineare come quello a cui siamo abituati, dove lo scarto non è certo sinonimo di qualità ed è ben lungi dall’essere riutilizzato come risorsa per un nuovo prodotto. Un tipo di economia che abbandona la linearità del ciclo di vita breve del prodotto (che termina con il suo consumo e smaltimento) prende il nome di Economia Circolare ed è un’economia dinamica in grado di auto-generarsi, che oggi sta prendendo sempre più piede. Gli esperti pronosticano che entro il 2030 possa fare addirittura crescere il PIL europeo di ben 7 punti percentuali.

L’esempio della Watermelon non è l’unico: nella soleggiata Toscana la startup Funghi Espresso applica i principi della circular economy utilizzando i fondi del caffè per la coltivazione di funghi, promuovendo così la urban farming. Il fondo del caffè, invece di diventare un costo ambientale, diventa un ottimo substrato per la coltivazione di alcune specie di funghi, tanto che per ogni fondo si ricavano circa 200 gr di funghi commestibili. Per uscire dalla sfera alimentare, un campo dove l’economia circolare avrà sempre più realizzazione è quello automobilistico, da sempre tra i più strategici. Tutti sappiamo che questo è in continua evoluzione, sia sulla sicurezza, che sulla tecnologia, che sull’impatto ambientale. Le auto “circolari” richiedono materiali eco-friendly, ma allo stesso tempo sicuri, con una progettazione modulare che ne permetta il futuro smontaggio e riutilizzo, sistemi smart di monitoraggio e un’estensione del ciclo di vita.

Leggi tutto...

]]>
admin@ecoautomoto.com (Matteo "ufo" Bucchi) Tue, 10 Jan 2017 21:26:54 GMT http://www.ecoautomoto.com/notizie/202-l-economia-circolare-e-la-proposta-futur-e-di-enel.html
Honda Neu-V, un'auto elettrica con "sentimenti" http://www.ecoautomoto.com/concept/201-honda-neu-v-un-auto-elettrica-con-sentimenti.html Honda Neu-V concept al CES di Las Vegas 2017

Mancano ancora diversi giorni alla 50esima edizione del Consumer Electronics Show, meglio conosciuto come CES, la fiera dell'elettronica di consumo che si tiene ogni anno a Las Vegas e che partirà il 5 gennaio, per concludersi l'8. Come sempre, però, le notizie più interessanti cominciano già a trapelare. E molte riguardano i veicoli elettrici di cui amiamo parlarvi!

Una prima notizia interessante riguarda l'annuncio della presentazione, da parte di FCA (il gruppo automobilistico che comprende Fiat e Chrysler), di una vettura 100% elettrica. Pochi i dettagli, ma pare che dopo il quasi "esperimento" con la 500e, ora il gruppo italo-statunitense abbia deciso di iniziare a fare sul serio con l'elettrico... Alla buon'ora... E, infatti, questo annuncio è stato presto dimenticato in seguito alla notizia eclatante arrivata dal Giappone.

Honda, già attiva nel mercato dei veicoli ad alimentazione alternativa (elettrica, ibrida o ad idrogeno), ha deciso di fare un ulteriore step avanti presentando la prima auto "intelligente". Anche in questo caso, per i dettagli dovremo attendere l'inizio del CES. Ciò che già sappiamo è che il concept si chiama Neu-V, sarà un'auto elettrica e farà ampio uso di intelligenza artificiale (AI) e big data (una grande raccolta di dati, accessibili tramite internet, utilizzabili da un automa per "conoscere" e "ragionare").

Leggi tutto...

]]>
admin@ecoautomoto.com (Matteo "ufo" Bucchi) Wed, 14 Dec 2016 10:52:47 GMT http://www.ecoautomoto.com/concept/201-honda-neu-v-un-auto-elettrica-con-sentimenti.html
Formula E: Buemi vince anche la seconda tappa a Marrakech http://www.ecoautomoto.com/gare/200-formula-e-buemi-vince-anche-la-seconda-tappa-a-marrakech.html Formula E Marrakech, vince Buemi

Il campione del mondo in carica Sébastien Buemi (Renault e.Dams) ha vinto sabato la seconda gara della terza stagione di Formula E, corsa a Marrakech (Marocco). Dietro di lui Sam Bird (DS Virgin Racing) ed un sorprendente Rosenqvist (Mahindra Racing). Quest'ultimo, prima stagione con le monoposto elettriche, ha anche centrato la pole position. Gara incolore per l'avversario di Buemi più temibile della scorsa edizione, Lucas Di Grassi (Audi Abt). Per lui solo un quinto posto, dietro all'altro pilota Renault, Nico Prost.

Per Buemi si tratta della seconda vittoria stagionale, dopo quella del round inaugurale di Hong Kong. Il pilota si trova ora con 50 punti in classifica, già in vantaggio di ben 22 lunghezze su Di Grassi, fermo a 28 punti. A conferma della superiorità della Renault c'è anche il terzo posto in classifica di Prost, che ha conquistato 24 punti. Questa stagione, dunque, appare meno incerta delle precedenti, ma continua a regalare emozioni e colpi di scena.

Leggi tutto...

]]>
admin@ecoautomoto.com (Matteo "ufo" Bucchi) Mon, 14 Nov 2016 08:51:02 GMT http://www.ecoautomoto.com/gare/200-formula-e-buemi-vince-anche-la-seconda-tappa-a-marrakech.html
Le auto solari protagoniste in Australia http://www.ecoautomoto.com/notizie/199-le-auto-solari-protagoniste-in-australia.html Auto solare del Team Arrow dall'Australia

La soleggiata Australia potrebbe essere culla della prima gamma di auto solari regolarmente immatricolate per l’impiego quotidiano. A condurre il gioco è la società di engineering “Team Arrow”, vincitrice di un premio per il progetto più interessante all’Abu Dhabi Solar Challenge e partecipante di successo al World Solar Challenge: si tratta della più grande competizione automobilistica al mondo riservata ai solar vehicles, che ha luogo in Australia, ogni due anni.

Sempre in Australia, è stata inaugurata una nuova struttura appositamente pensata per la realizzazione dei prototipi di auto solare, alla presenza di Mark Bailey, Ministro per l’Energia del Queensland che, nell’occasione, ha dichiarato che i progetti che mirano allo sviluppo di energie rinnovabili sono guardati con grande interesse poiché possono rivelarsi un’occasione di crescita per il paese.

La “Team Arrow” realizzerà nel 2017 il primo prototipo di auto a energia solare: la concept parteciperà poi al World Solar Challenge a ottobre 2017, nella classe “Cruiser”, istituita proprio per incoraggiare lo sviluppo di veicoli che hanno alti livelli di praticità. Ed è proprio il caso di questa solar car, di cui sono state già svelate alcune caratteristiche tecniche: disegno sportivo, abitacolo a due posti, pannelli solari da 5 metri quadri che alimentano un pacco batterie agli ioni di litio. Sorprende l’autonomia dichiarata: da 300 a 400 km in autostrada, fino a 1000 km nel traffico urbano.

Logico aspettarsi, come confermato da alcune prime indiscrezioni, che la vettura sarà alla portata di pochi: ogni solar car, realizzata su misura, avrà un costo di circa 250.000 dollari australiani, corrispondenti a 170.000 euro. Noi di ecoAutoMoto abbiamo già parlato di auto con pannelli fotovoltaici e, in particolare, delle difficoltà tecniche per un'auto adatta al mercato. Nonostante questo, la tecnologia avanza ed auto esclusive potrebbero presto raggiungere i consumatori. Secondo voi avranno successo? Diteci la vostra nei commenti.

]]>
pastrocchjona@gmail.com (Jona Hoxhaj) Thu, 29 Sep 2016 12:40:22 GMT http://www.ecoautomoto.com/notizie/199-le-auto-solari-protagoniste-in-australia.html