Goodyear e la sfida EfficientGrip Performance

Categoria: ACCESSORI
Pubblicato Mercoledì, 30 Novembre -0001 01:00
Scritto da Jona Hoxhaj
Visite: 1208

Goodyear EfficientGrip Performance

Entro il 2019 è previsto l’ingresso nelle strade europee del nuovo pneumatico Goodyear pensato per i veicoli elettrici, che sono sempre più in espansione e richiedono pneumatici più performanti. Stiamo parlando dell'EfficientGrip Performance con Electric Drive Technology, che Goodyear ha presentato in anteprima al Salone Internazionale di Ginevra 2018 e che rappresenterà il superamento dei pneumatici tradizionali e la realizzazione dei requisiti prestazionali sempre più stringenti del mondo delle elettriche. I pneumatici tradizionali sui veicoli elettrici, infatti, secondo i test effettuati, risultano consumarsi fino al 30% più velocemente, a causa della forte coppia istantanea scaricata dai motori elettrici e del peso aggiuntivo del veicolo risultante dalla presenza dei corpi batteria.

Oltre al requisito fondamentale della durata del pneumatico, le case automobilistiche puntano a migliorare anche la sua resistenza al rotolamento. Inoltre, rimangono prioritari anche l’estensione dell’autonomia delle elettriche (dato che la maggior parte dei paesi non offre un'infrastruttura di ricarica diffusa) e il comfort offerto dal pneumatico. Il prototipo EfficientGrip è stato pensato per soddisfare tutte queste esigenze, per dimostrare che da oltre 120 anni "Goodyear continua a essere all’avanguardia nello sviluppo della mobilità del futuro", per usare le parole del numero uno di Goodyear, Chris Delaney.

EfficientGrip, rispetto alle classiche scanalature radiali, avrà lamelle più sottili del battistrada per permettere di avere una maggior superficie di contatto con la strada. In questo modo il pneumatico sopporta maggiori livelli di coppia mantenendo elevate prestazioni anche sul bagnato. Il design del battistrada riduce anche il rumore interno ed esterno evitando che le onde sonore possano entrare nelle scanalature. Anche la forma della cavità del prototipo è stata ottimizzata per permettere di sorreggere il maggior peso dovuto al vano batterie, continuando a garantire prestazioni elevate. Inoltre, per garantire una bassissima resistenza al rotolamento e aumentare l’efficienza del veicolo con elevati livelli di coppia, sono state ottimizzate anche le proprietà della mescola del battistrada; infine, abbiamo meno massa rotante nel profilo, per ridurre il consumo di energia e un miglioramento del design del fianco, progettato per ridurre la resistenza aerodinamica. Con queste caratteristiche il prototipo sicuramente supererà la sfida personale di Goodyear di sviluppare un pneumatico ecologico, riuscendo anche a soddisfare le aspettative del mercato.