Prototipo a idrogeno Hyundai: Intrado Concept

Categoria: CONCEPT
Pubblicato Domenica, 02 Marzo 2014 15:10
Scritto da Matteo "ufo" Bucchi
Visite: 2129

Hyundai Intrado Concept

Farà il suo debutto ufficiale soltanto tra qualche settimana, al Salone di Ginevra (6-16 marzo), ma la Hyundai Intrado Concept ha già riscosso notevole successo. Le ragioni sono duplici: da un lato la scelta di puntare sull'idrogeno, dall'altro il design molto ricercato, sviluppato sotto la supervisione di Peter Schreyer, Chief Design Officer del gruppo Hyundai.

Dal punto di vista estetico, questo prototipo fa abbondante uso della fibra di carbonio. Le linee sinuose, ispirate alle ali di un aereo, sono particolarmente originali: il frontale alto è arrotondato e termina all'interno di due vistose "ali" che fungono da appendici aerodinamiche. I fari anteriori sono sottili e allungati, caratteristica propria delle auto sportive ed inedita su una carrozzeria crossover. Lateralmente, spiccano i passaruota per il loro aspetto spigoloso ed aggressivo. La coda alta e arrotondata richiama alla mente le più famose sportive a "coda tronca". Una curiosità: Hyundai ha affermato che il nome Intrado deriva dalla parte inferiore dell'ala di un aereo, quella responsabile del sollevamento dello stesso.

Dagli aerei è derivato anche il concetto di utilizzare meno componenti possibili per la carrozzeria, adottanto una particolare tecnologia costruttiva brevettata da Hyundai: la struttura centrale è in fibra di carbonio, i pannelli esterni sono in acciaio ultraleggero prodotto internamente. Questi stessi elementi sono riproposti per gli interni, con fibra di carbonio a vista e parti in arancione "Beaufort Orange".

In ultimo, ma non meno importante, il motore. Si tratta di un propulsore a idrogeno con fuel cell inedite ed una batteria agli ioni di litio in grado di sviluppare 36 kWh di potenza. Grazie all'uso dell'idrogeno, si evitano i problemi tipici dei motori elettrici, in particolare i tempi di ricarica. Per una ricarica completa sono necessari solo due minuti e l'autonomia complessiva è di circa 600 km. Maggiori informazioni saranno fornite soltanto durante l'unveiling al Salone di Ginevra, ma la scelta dell'idrogeno fa sospettare che il modello sarà destinato al mercato orientale.

Interni Hyundai Intrado Concept