Formula E: Renault torna a dominare in Uruguay con Buemi

Categoria: GARE
Pubblicato Domenica, 20 Dicembre 2015 16:13
Scritto da Matteo "ufo" Bucchi
Visite: 1199

Formula E Uruguay 2015, vince Buemi

In Malesia era stato proprio il vincitore Di Grassi a ricordare a tutti che le Renault avevano qualcosa in più. Il pilota non si sbagliava e, dopo la débâcle della scorsa gara, la casa francese è tornata a dominare in Uruguay con il suo pilota Sebastien Buemi. Sul tracciato cittadino di Punta del Este, il pilota svizzero dell'E.Dams Renault ha vinto la gara ed ha fatto segnare il giro veloce dopo delle qualifiche non esaltanti dove aveva meritato la quinta posizione in griglia di partenza.

Dietro a Buemi salgono sul podio Lucas Di Grassi (ABT Audi) e Jerome D'Ambrosio (Dragon Racing). D'Ambrosio, partito dalla pole position, non è riuscito a difendere la posizione dagli attacchi di Buemi e Di Grassi. Al tempo stesso, proprio Di Grassi è stato costretto a cedere la prima posizione in classifica generale al pilota Renault, che ora guida la classifica con appena un punto di distacco dal brasiliano. Anche se il campionato è solo all'inizio (la terza gara si è appena conclusa) i distacchi in classifica sono piuttosto ampi. Buemi ha 62 punti in totale, Di Grassi 61. Dietro di loro si trova D'Ambrosio con "solo" 28 punti e quindi un gap pesante da recuperare.

Tornando alla gara, vanno ricordante due assenze "pesanti". Non ha partecipato al terzo round Nick Heidfeld per un intervento alla mano subito nei giorni scorsi, mentre Jacques Villeneuve era assente al via per un incidente subito in qualifica. Anche Sam Bird si è dovuto ritirare a circa metà gara per un problema tecnico alla sua monoposto DS Virgin. Continua il momento no del campione del mondo in carica, Nelson Piquet Jr, che è stato costretto al ritiro a causa di un incidente proprio nel giro finale. In ogni caso, il pilota brasiliano aveva ottenuto in qualifica un non esaltante dodicesimo posto, essendo pertanto costretto a partire dalla sesta fila.

Infine, va sottolineata l'amarezza dei tifosi italiani che non hanno più rappresentanti nel mondo della Formula E. Nessun pilota e nessuna monoposto sono di nazionalità italiana. L'unico team tricolore, il Trulli GP, ha dato l'addio alle corse proprio prima della terza tappa. Nel 2016, arriverà la Jaguar in sostituzione. Nessuna novità nemmeno riguardo ad una possibile tappa italiana. A Roma, ormai appare certo, non si correrà e l'Italia non avrà una tappa nazionale, mentre si correrà a Parigi, Berlino e Londra. Perché tanto disinteresse da parte del nostro paese? Dite la vostra nei commenti.