Formula E: colpi di scena a Long Beach! Vince Di Grassi!

Categoria: GARE
Pubblicato Domenica, 03 Aprile 2016 13:09
Scritto da Matteo "ufo" Bucchi
Visite: 1104

Formula E: a Long Beach vince Di Grassi

Ancora colpi di scena in Formula E, campionato di prototipi elettrici che fino ad oggi ha emozionato il pubblico ad ogni gara. Anche nella sesta tappa, corsa negli Stati Uniti, a Long Beach, non sono mancati i colpi di scena, in grado di cambiare le sorti della gara ed anche dell'intero campionato. Cominciamo con il podio: Di Grassi (Audi) vince, davanti a Sarrazin (Venturi) e Abt (Audi). Il primo posto del brasiliano ha il sapore del riscatto, dopo la squalifica nella precedente tappa di Città del Messico.

Ma a colpire in questa gara è anche l'assenza dalla top ten dell'auto in assoluto più favorita per il titolo mondiale. Stiamo parlando di Renault, che con il team e.Dams riesce a malapena a piazzare in undicesima posizione il francese Prost. Disastro per l'altra monoposto francese, quella di Buemi! Lo svizzero, favorito ad inizio giornata, sbaglia le qualifiche (conquistando solo l'ottava posizione in griglia) ed in gara commette un grave errore che lo porterà a finire in ultima posizione. Solo 2 punti per lui (grazie al giro veloce) ed oltre al danno, la beffa, visto che ora non è più al comando della classifica, scavalcato di appena un punto proprio dal trionfante Di Grassi (a 101 contro 100).

L'errore di Buemi viene commesso al giro 8. Il pilota, mentre si trovava in quinta posizione, frena assolutamente troppo in ritardo e va a colpire l'innocente Frijns, danneggiando la sua auto e quella dell'olandese. Tuttavia, entrambe le monoposto sono ancora guidabili ed i due proseguono la gara. Sarà la direzione gara ad obbligarli al rientro ai box e, inoltre, penalizzerà Buemi con un drive through che porrà fine ad ogni possibilità di rimonta.

Altro risultato contrario alle attese il sesto posto di Bird (DS), che partiva dalla pole position. Dopo aver tenuto la testa della corsa per diversi giri, l'inglese viene superato da Di Grassi. Successivamente, commette un errore alla curva 5 al ventitreesimo giro. Sbaglia la frenata e va lungo contro le barriere. L'auto però resiste bene all'urto ed il pilota può proseguire la gara, senza però riuscire a far meglio di sesto.

Intanto, il disastro prosegue in casa Renault. Dopo aver perso ogni speranza con Buemi, il team e.Dams si gioca anche le ultime possibilità di successo con Prost. La sosta ai box del francese dura meno del minimo previsto da regolamento e così anche il secondo pilota Renault è costretto ad un drive through. Come già detto, Prost ce la mette tutta per recuperare, ma riesce a terminare la gara solo in undicesima posizione.

Degno di nota anche il secondo posto di Sarrazin, per la prima volta a podio, dopo una gara regolare partendo dalla quarta piazza. E con il terzo posto di Abt l'Audi riesce a piazzare due suoi piloti sul podio. Inoltre, da segnalare il nono posto per Simona De Silvestro (che, per chi se lo stesse chiedendo, è svizzera e non italiana). Prima volta nella top ten per lei e prima volta che una donna guadagna punti in Formula E.

Nonostante tutti i colpi di scena occorsi sul tracciato americano, molti ritengono ancora Buemi e la sua Renault i favoriti per il campionato. Di certo, ora la strada sarà un po' più in salita. La prossima gara si terrà a parigi il 23 aprile e vedremo se la casa automobilistica francese riuscirà ad aggiustare le cose. E voi su chi scommettereste? Fatecelo sapere nei commenti!