Hyundai Ioniq, la prima auto sia elettrica che ibrida!

Categoria: NOVITÀ AUTO
Pubblicato Sabato, 26 Dicembre 2015 17:58
Scritto da Jona Hoxhaj
Visite: 1814

Hyundai Ioniq

Hyundai presenta per la prima volta nella storia una vettura equipaggiata con tre diversi sistemi di propulsione: ibrida benzina/elettrico, ibrida plug-in benzina/elettrico e 100% elettrica. Si tratta di Hyundai Ioniq, il cui debutto è previsto in Corea nel gennaio 2016, come annunciato dalla casa recentemente, seguita dalla presentazione ufficiale al Salone di Ginevra.

La Ioniq sembra essere la risposta ideale di Hyundai ai cambiamenti in atto sulla qualità della vita e sulla mobilità del futuro. La visione della futura mobilità è per la casa soprattutto la possibilità di scelta da parte dell’utilizzatore. Prima vettura in assoluto ad offrire ben tre motorizzazioni “eco” e “green”, questo nuovo modello combina alta efficienza energetica, originalità nel design e guida reattiva e divertente. Con questo eccellente risultato, il marchio si conferma leader nel mondo della mobilità sostenibile.

La stessa scelta del nome racchiude in sé tanti diversi significati, primo fra tutti il riferimento allo ione, ossia un atomo carico elettricamente, che ricorda l’equipaggiamento con motore elettrico. Ioniq anche come unico, sottolineando l’unicità della proposta Hyundai. E la “Q” finale – raffigurata nel logo della vettura come un significativo elemento di svolta – sottolinea il nuovo approccio che ha fatto nascere questo avanzatissimo modello a basse emissioni. La piattaforma tecnica su cui è stato sviluppato il telaio di Ioniq è essa stessa nuova, dedicata specificatamente a vetture che potranno essere equipaggiate con motorizzazioni differenti.

La versione totally electric (EV), è alimentata da una batteria agli ioni, con alta capacità ed efficienza. La versione ibrida plug-in (PHEV) aumenta l’autonomia e riduce le emissioni, abbinando un basso consumo di carburante con la propulsione ricevuta dalle batterie. Infine, la vettura ibrida (HEV) ricarica le batterie sfruttando il motore a benzina e la dinamica della vettura.

Non possiamo che riconoscere al marchio l’ottimo risultato del suo impegno, da sempre volto ad arricchire la propria gamma con veicoli a basse emissioni e a portare avanti l’esempio di uno sviluppo consapevole. Oltre ai numerosi veicoli ibridi proposti, come la Sonata, già nel 2013 Hyundai è stata anche la prima casa al mondo a realizzare in serie un veicolo elettrico alimentato a idrogeno  – la ix35 FCEV (Fuel Cell).