Tesla Model 3: ed è subito boom!

Categoria: NOVITÀ AUTO
Pubblicato Sabato, 02 Aprile 2016 11:18
Scritto da Jona Hoxhaj
Visite: 1427

Tesla Model 3

Abbiamo finalmente un volto, per quella che fin da subito si è annunciata come la più popolare tra le sportive elettriche di Palo Alto. Tesla svela finalmente al pubblico selezionato di Hawthorne, in California, la sua creatura pensata “per tutti”, (o quasi), dal costo di 35 mila dollari, meno di 32 mila euro. Ed è subito boom di richieste per la neonata Model 3: Elon Musk ha confermato che le prenotazioni sono state più di "115 mila in 24 ore", la maggior parte delle quali a scatola completamente chiusa. La cifra sale già a poche ore dalla presentazione a ben 132 mila ordini con il contributo del web. Si tratta di un successo senza precedenti, che possiamo in parte certamente attribuire alla “corsa” per gli incentivi statali negli Stati Uniti (solo i primi 200 mila clienti potranno accedere ai 7.500 dollari previsti dal governo).

La Model 3 completa il puzzle del “piano elettrico Tesla”, insieme alle sorelle Roadster, Model S e Model X. "Ci troviamo di fronte a un record di CO2, la temperatura è salita di 2 gradi - ha detto Musk - È importante accelerare la transizione verso il trasporto sostenibile, essenziale per il futuro del mondo". Ottima pedina a sostegno dell’ecosostenibilità, la Model 3 è anche il modello di punta della casa californiana, che ha l’ambizioso obiettivo di raggiungere il mezzo milione di vendite all’anno a partire dal 2020. L’elemento vitale di questo progetto è la Gigafactory, la maxi fabbrica di batterie agli ioni di litio che sta sorgendo a Reno, nel deserto del Nevada: si tratta di uno degli stabilimenti più grandi del mondo, secondo solo a quello della Boeing, che produrrà 50 Gigawattora di celle. Di pari passo alla diffusione delle elettriche, si amplierà anche la rete dei Supercharger, le colonnine di ricarica ultra rapida: "Entro la fine del 2017 i Supercharger diventeranno 7.200 - ha detto il CEO - Ovunque nel mondo, se ci sarà elettricità potrete ricaricare l'auto". Raddoppieranno anche le strutture che ospitano store e service center Tesla, passando dalle 215 strutture di oggi a 441.

Ma parliamo delle caratteristiche della Model 3. L’estetica non delude le aspettative: modello con cinque posti a metà strada tra berlina e hatchback, le cui linee richiamano il prototipo Model E. Restano sportive le prestazioni: accelerazione da 0 a 100 in meno di 6 secondi mentre l’autonomia dichiarata è degna di nota: come minimo 350 chilometri. ("Almeno 215 miglia a ricarica: speriamo di superarle", ha dichiarato Musk). Vengono inoltre mantenuti l’Autopilot, il sistema di guida semiautonoma grazie a telecamera anteriore, radar e sensori, insieme alla compatibilità con i Supercharger e il tetto panoramico, prolungato fino al posteriore. La plancia interna è dotata di un enorme touch screen, ma è probabile che non si tratti della versione definitiva.

Il lancio sul mercato americano è previsto per il 2017, mentre in Europa dovremo attendere il 2018."Per 35 mila dollari non potrete comprare un'auto migliore", assicura il CEO. Prezzo che fa entrare la Model 3 nel mass market del lusso, dove dovrà confrontarsi con la Chevrolet Bolt, e con le best seller tedesche (Audi A4, Bmw Serie 3, Mercedes Classe C) e le outsider, come la Jaguar XE e la Lexus IS. E voi cosa ne pensate? Siete desiderosi di prenotarne una?