INU, lo scooter portatile ed ecologico

Categoria: NOVITÀ MOTO
Pubblicato Venerdì, 30 Gennaio 2015 01:11
Scritto da Matteo "ufo" Bucchi
Visite: 2686

INU, scooter ripieghevole

Il recente CES di Las Vegas non ha mancato di offrire numerose novità per gli appassionati di mobilità ecologica. A partire dalla futuristica Mercedes F 015, di cui abbiamo parlato in un recente articolo. Ma permettersi un'auto del genere non è da tutti e, ad essere sinceri, non è nemmeno una soluzione molto pratica per chi percorre spesso tratti urbani. Al contrario, la soluzione ideale sarebbe uno scooter, pratico ed economico. Meglio ancora se ecologico.

Con INU, gli ingegneri della Green Ride sembrano aver centrato almeno un paio di obiettivi, la praticità e l'ecocompatibilità. Infatti, hanno sviluppato uno scooter elettrico ripieghevole e trasportabile come un trolley. Una volta richiuso è possibile riporlo in casa (o in ufficio) e ricaricarlo comodamente. Il peso complessivo di questo scooter (più simile ad un monopattino a dirla tutta) è di 18 kg. L'autonomia è di 40 km, con una velocità massima di 25km/h. Una ricarica completa richiede circa 3 ore.

Da aperto INU misura 1,5 metri di lunghezza, 1,2 di altezza e 30 centimetri di larghezza. Con un solo gesto è poi possibile richiuderlo su sé stesso facendolo diventare lungo appena 40 centimetri (e mantenendo le altre dimensioni). Più o meno, come un passeggino per bambini. Le dimensioni ridotte consentono anche il trasporto nel bagagliaio dell'auto. INU può essere infatti utile per raggiungere quelle zone della città altrimenti vietate al traffico non ecologico.

Abbiamo detto che gli ingegneri della Green Ride hanno centrato 2 obiettivi, ma non il terzo: l'economia. Nonostante gli sforzi, il prezzo base risulta essere piuttosto alto (circa 3.000€), per non parlare della versione full optional che raggiunge quasi i 5.000€! Va comunque detto che il design è particolarmente ricercato e le caratteristiche tecnologiche (in particolare nella versione full optional) sono molto interessanti: connessione wifi, possibilità di collegare una sim, collegamento tramite app al veicolo, ecc. C'è da chiedersi, tuttavia, se queste caratteristiche siano veramente utili per un mezzo pensato per lo spostamento in città.

Una curiosità: nonostante l'azienda produttrice sia israeliana il nome è giapponese e significa "cane". INU è infatti come un fedele compagno che ti segue ovunque. La consegna dei primi esemplari non avverrà prima di maggio o giugno 2015. Per maggiori informazioni e per prenotare il vostro scooter potete visitare il sito ufficiale inu.city.