KTM Freeride E 2015 esposta all'EICMA 2014

Categoria: SALONI
Pubblicato Sabato, 08 Novembre 2014 12:03
Scritto da Matteo "ufo" Bucchi
Visite: 3574

KTM Freeride-E 2015

L'enduro elettrica più famosa del mondo si rinnova per il 2015. KTM ha portato all'EICMA 2014 tre varianti della Freeride E: E-XC, la versione enduro, E-SX, versione cross sprovvista di impianto elettrico e fari e E-SM, versione motard. Le prime due saranno messe in produzione ed in vendita da subito, mentre per il SM sarà sufficiente aspettare la fine dell'anno. Si può facilmente immaginare che, insieme ai modelli della Tacita, le Freeride di KTM costituiranno il top della categoria.

Il propulsore totalmente elettrico montato sulla Freeride E è in grado di erogare 42 Nm di coppia e 16 kW (22 CV) di potenza massima. La potenza continua misura invece 11 kW (15 CV), rendendo il mezzo guidabile anche per i sedicenni. Il peso è decisamente contenuto e si attesta sui 108 kg. Il rapporto peso-potenza è pertanto in linea con quello delle classiche e celebri KTM con motore termico. Il comparto ciclistico è stato curato nei dettagli, con componenti di prima qualità. All'anteriore è montata una forcella WP a steli rovesciati da 43 mm di diametro, mente al posteriore spicca il monoammortizzatore WP con PDS (Progressive Damping System). L'impianto frenante è dell'italiana Formula.

La ECU (Engine Control Unit, unità di controllo del motore) è raffreddata a liquido e tramite un moderno display fornisce tutte le informazioni di maggior interesse per il pilota, come velocità, stato di carica della batteria, modalità di guida, ecc. Assente il cambio, mentre il freno posteriore si trova sul manubrio, come sulle mountain bike. La batteria Samsung è al litio e contiene 360 celle. Dispone di una capacità di 2,6 kW/h, che consente un’autonomia di circa un’ora (ma varia notevolmente a seconda del modo d'utilizzo e del tipo di terreno), pari a 50 km. Per la ricarica completa sono necessari 80 minuti (che diventano 50 se ci si accontenta dell’80%). Il prezzo è decisamente alto (ma in parte compensato dai ridottissimi costi di gestione): 11.360 euro per la E-SX e 11.660 per la E-XC.

Il sito Moto.it ha avuto l'occasione di provare questi veicoli e le impressioni sono state decisamente positive: spiccano la grande coppia (superiore a quella della EXC 250F!) e l'incredibile agilità. Una nota a parte merita il nuovo sito dedicato alla Freeride E, www.ktmfreeride-e.com, piacevole da navigare e ricco di informazioni, tra cui recapiti dei rivenditori, piste dove noleggiare la moto, video, foto e wallpapers. Purtroppo in Italia non è stato aperto ancora nessun moto park, dovremo pazientare o spostarci all'estero.

Riguardo all'impegno di KTM verso la mobilità elettrica, il responsabile della comunicazione Thomas Kutruff ha dichiarato: “KTM, grazie agli ottimi risultati nelle vendite anche nel 2014, può investire grandi risorse nella ricerca. Al progetto Freeride E lavorano venti persone, si tratta infatti del primo passo dell’azienda verso la mobilità elettrica. Seguiranno altre importantissime novità. La Freeride E è una moto elettrica, ma conserva tutto lo spirito ready to race di KTM. Per ottenere questo risultato abbiamo realizzato internamente tutto, dal propulsore al telaio e alle sospensioni” (WP fa parte dello stesso gruppo Cross Motorsport Systems AG di KTM - NdR).