Al Salone di Ginevra arriva Audi R8 e-tron

Categoria: SALONI
Pubblicato Mercoledì, 04 Marzo 2015 21:20
Scritto da Matteo "ufo" Bucchi
Visite: 1968

Audi R8 e-tron al Salone di Ginevra 2015

Nel 2009, al Salone di Francoforte, debuttava il primo concept R8 e-tron di Audi. A distanza di 6 anni, il progetto si rinnova e prende il nome di R8 e-tron 2.0. Il concept arriva al Salone di Ginevra 2015 nella seconda giornata riservata alla stampa di settore. Rispetto al progetto originale, molte cose sono cambiate e la casa dei quattro cerchi ha cercato di adottare le ultimissime tecnologie relative ai veicoli elettrici.

Tra le novità spicca una nuova batteria agli ioni di litio a forma di T posta nel tunnel centrale dietro l’abitacolo. Questa consente di raggiungere 450 km di autonomia con una ricarica. Inoltre, i motori elettrici montati sull'asse posteriore producono 456 cavalli di potenza e 679 Nm di coppia. La trasmissione è a velocità singola. I risultati che l'R8 e-tron raggiunge su strada sono impressionanti: accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,9 secondi e velocità massima che si attesta sui 249 km/h.

Dal punto di vista estetico, la R8 e-tron presenta alcune differenze rispetto alla R8 standard, che la rendono più futuristica e filante. Gli pneumatici sono più sottili e lo spoiler posteriore è fisso e più piccolo. Inoltre, la presa d'aria sul cofano è parzialmente ricoperta da un inserto in fibra di carbonio. Poche, invece, le differenze che riguardano gli interni.

La vettura sarà commercializzata nel corso del 2015, anche se il prezzo non è stato ancora reso noto. Le vetture ordinate saranno prodotte "a mano" e le prime consegne dovrebbero avvenire, indicativamente, ad inizio 2016. Con R8 e-tron, Audi sfida i concorrenti Mercedes-Benz (che propone l'SLS AMG Electric Drive) e la BMW (che propone i8). Ma il vero avversario da battere è Tesla Motors che con Tesla Model S P85D, di cui abbiamo parlato in questo articolo, ed i suoi 691 CV resta la regina incontrastata delle auto elettriche di lusso.

Fonte: www.motorionline.com