Govecs e Trefor presentano l'elettrico Tripl ad EICMA 2015

Categoria: SALONI
Pubblicato Martedì, 24 Novembre 2015 16:55
Scritto da Matteo "ufo" Bucchi
Visite: 1325

Govecs Tripl ad EICMA 2015

L'elettrico Tripl, creatura della tedesca Govecs e della danese Trefor, ha finalmente fatto il suo debutto all'EICMA 2015. Si era parlato molto del suo arrivo nei mesi scorsi: questo veicolo di nuova concezione è pensato per tutti i tipi di trasporto, soprattutto per ottimizzare e soddisfare le esigenze urbane per quanto riguarda le consegne. Il tre ruote elettrico presenta un design ed un impatto estetico sicuramente particolari, ma in fatto di consumi e praticità vanta risultati sorprendenti.

A detta dello stesso CEO di Trefor, Knud Steen Larsen, questo eco-triciclo rappresenta un notevole passo in avanti per la mobilità verde nelle aree urbane. Alcuni utilizzi previsti, come anticipato, sono la consegna di pacchi o di medicinali. Insomma, con la sua efficienza, ergonomia, praticità, insieme alle emissioni quasi nulle ed i bassi costi operativi, Tripl sicuramente potrà segnare un nuovo standard nella mobilità ecosostenibile.

Il veicolo è dotato di un modulo di ricarica flessibile, che può essere personalizzato secondo le esigenze di carico. La capacità totale è solitamente di 750 litri e 200 kg di peso. Le merci trasportate potranno essere mantenute alla temperatura di partenza ed essere riparate dagli agenti atmosferici, grazie al vano di trasporto chiudibile a chiave. Il sedile del conducente è inoltre regolabile in altezza, contribuendo a rendere il mezzo comodo e adatto alla gestione quotidiana.

La velocità massima, di 45 km/h, è adatta all'utilizzo previsto di Tripl, nei centri urbani. L'autonomia è garantita fino a un massimo di 100 km, con tempi di ricarica che vanno dalle 4 alle 8 ore. Rimane da svelare il dettaglio del prezzo di lancio. Certo è che l'insieme di tutte le caratteristiche che Tripl può vantare lo rendono molto interessante e degno esponente della green mobility. Il mezzo è certamente un ottimo esemplare per le flotte aziendali. E voi cosa ne pensate? Vi piace, non vi piace? Lo trovate una buona o cattiva idea? Dite la vostra nei commenti.