CES di Las Vegas 2017: come sarà la mobilità del futuro!

Categoria: SALONI
Pubblicato Venerdì, 13 Gennaio 2017 13:59
Scritto da Jona Hoxhaj
Visite: 1703

Toyota Concept-I al CES di Las Vegas 2017

Il 2017, da poco iniziato, ha segnato già, dal punto di vista delle innovazioni sulla mobilità, una tappa importante al CES di Las Vegas, che oltretutto ha festeggiato il suo cinquantesimo anniversario. Il Consumer Electronics Show è da sempre una delle fiere più importanti a livello mondiale ed è dedicata all’elettronica di consumo. Tema di quest’anno la connettività 5G, perno di molte tecnologie del futuro. Un esempio sono le auto a guida autonoma, a cui sono state dedicate le conferenze principali della fiera, alla presenza di grandi marchi indiscussi come Mercedes-Benz, BMW e Bosch.

Scetticismo a parte, quel che è sicuro è che il futuro per le care vecchie quattroruote si prospetta come netta rottura dagli schemi e dalla tradizione. Con netta rottura intendiamo più di quel che si immagina. Tanto per fare un esempio, la Neu-V di Honda, a detta dei tecnici della Casa, sarà in grado di decifrare anche le emozioni di chi si trova a bordo. Proposta simile, ma sviluppata cercando di rendere maggiormente interattiva ed attraente la guida autonoma per i passeggeri, è quella presentata da Toyota con la Concept-I (in foto). La tecnologia par la guida autonoma adottata da questa vettura ha raggiunto un livello di intelligenza artificiale capace di adattarsi ad ogni situazione e frangente della quotidianità.

Per la prima volta quest’anno alla rassegna ha partecipato il gruppo FCA, con il primo vero modello elettrico, il van Pacifica Hybrid Plug-in, che rappresenta il debutto del gruppo guidato da Sergio Marchionne nel mondo dei veicoli ibridi plug-in. Novità avveniristica di questa vettura è il sistema di infotainment Uconnect, comprendente le interfacce Apple CarPlay e AndroidAuto, insieme a Uconnect Theater, una nuova soluzione pensata per i passeggeri delle file posteriori di questo minivan da 7 posti. Questi potranno comodamente navigare in internet grazie a schermi da 10 pollici, guardare film, giocare ai videogiochi.

Ovviamente, presenza fissa e indiscussa in questo Salone, quella di BMW, con il suo virtuale touch screen HolActive Touch, che unisce uno schermo tradizionale con un head-up display ed il gesture control. Non sarà necessario alcun contatto per i comandi, nemmeno l’attuale touch a cui siamo abituati… Ancora, ricordiamo l'importante presenza di Mercedes e, infine, delle coreane Hyundai (con la Ioniq elettrificata) e Kia, che espone anch’essa la sua versione di guida autonoma.