BMW i8 al Salone di Francoforte 2013

Categoria: SALONI
Pubblicato Sabato, 21 Settembre 2013 07:52
Scritto da Jona Hoxhaj
Visite: 2258

BMW i8

L'ibrida sportiva i8 della BMW sarà uno dei successi presentati al Salone di Francoforte 2013.
Il gruppo bavarese propone, insieme alla “sorella” BMW i3, questa 2+2 posti dalle eccellenti performance. Certo, rispetto ad altre supercar del Salone presenta prestazioni meno “mirabolanti”, ma il marchio BMW ancora una volta non delude, con questa avveniristica auto dotata di una silhouette da coupé.

Uno degli elementi innovativi è il concetto di "layering", vale a dire di una carrozzeria disegnata a più "strati": ciò permette un uso combinato di forme e materiali, per ottimizzare l'aerodinamica (il Cx è di 0,26). Infatti la struttura della carrozzeria è composta da superfici sovrapposte e inserite una nell’altra in alluminio e fibra di carbonio. Ci sono poi delle soluzioni ad effetto, come l'apertura delle porte ad ali di gabbiano. Sono di serie i proiettori full-LED, in grado di abbassare i consumi, mentre come optional sono previsti i nuovi fari a luce laser.
La vettura è lunga 4,7 metri, larga 1,94 e alta meno di 1,30 metri. L’equipaggiamento interno in pelle è di serie e include, oltre alle superfici di seduta, anche parti della consolle centrale, la plancia portastrumenti e i pannelli interni delle porte. Un ambiente che riesce ad essere raffinato e insieme sportivo.

Il peso complessivo a vuoto è di 1.490 kg. Il baricentro è molto basso, meno di 460 mm, e la distribuzione dei pesi è molto equilibrata grazie alla completa integrazione del modulo Drive in alluminio con motori, batteria ad alta tensione e gli altri elementi meccanici. Le ruote di serie sono da 20" in lega leggera, ma sono disponibili anche in carbonio come opzione.
La i8 è dotata di un sistema ibrido plug-in di nuova generazione. Il suo motore termico è in grado di erogare 231 CV e raggiunge una coppia massima di 250 Nm.
Un cambio automatico a sei marce collega il motore termico alle ruote posteriori, mentre quello elettrico trasmette la potenza a quelle anteriori con un cambio automatico a 2 rapporti. La batteria ad alta tensione da 5 kWh è agli ioni di litio ed è raffreddata a liquido. La potenza complessiva è quindi di 362 CV, con 570 Nm di coppia massima. Trattandosi di un'ibrida plug-in, è possibile ricaricare la batteria direttamente a casa o in stazioni pubbliche. Sono previste diverse soluzioni di vendita e di contratti energetici.
La Casa bavarese si è dimostrata sensibile alla tematica ambientale, realizzando inoltre l'assemblaggio della vettura con energia prodotta da materie prime rinnovabili e usando materiali riciclati.

Vediamo ora alcuni dati tecnici. Primo tra tutti, i valori di accelerazione e velocità che nulla hanno da invidiare alle pure sportive: la i8 raggiunge una velocità massima autolimitata a 250 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi, il tutto con consumi medi di 2,5 L/ 100 km.
E' possibile selezionare tra diverse modalità di guida: eDrive esclusivamente elettrica, che garantisce un’autonomia massima di 35 km fino a un massimo di 120 km/h; COMFORT che coniuga dinamismo e efficienza, con oltre 500 km di autonomia complessiva; SPORT, che impiega il motore elettrico per un maggiore spunto; ECO PRO, che si può utilizzare con funzionamento elettrico o ibrido.

Sorprendente anche la tecnologia impiegata, come il sistema BMW Connected Drive (che comprende il Park Distance Control, il sensore pioggia, la chiamata di soccorso) ; tra gli accessori l'High Beam Assistant, la telecamera di retromarcia con Surround View, l'indicatore dei limiti di velocità e del divieto di sorpasso, l'avviso di rischio di tamponamento. Ci sono anche servizi di connettività, con il 360° Electric Program dotato di una SIM Card e uno scambio costante di dati con il server BMW: si possono ottenere informazioni sia sul traffico, sia sul funzionamento ottimizzato della vettura, compresa la ricarica, attraverso specifiche app.
Il prezzo negli USA è di 135.925 dollari, pari a poco più di 102.500 euro; non è ancora reso noto il listino europeo.