Ecostrada al salone EICMA 2013

Categoria: SALONI
Pubblicato Venerdì, 22 Novembre 2013 11:26
Scritto da Matteo "ufo" Bucchi
Visite: 2235

 Ecostrada ad EICMA 2013

Tra i vari stand allestiti al Salone EICMA 2013, ai più attenti in fatto di mobilità sostenibile non sarà sfuggito quello di Ecostrada. Al suo interno erano esposte diverse versioni di tre modelli di scooters elettrici accompagnati da schede tecniche di valutazione, utili a districarsi tra le varie opzioni disponibili. Ecostrada è un'azienda italiana importatrice e distributrice di motocicli dalla Cina.

"Ecostrada con i suoi mezzi è la prova che la mobilità elettrica non è più solo un passatempo per filantropi dell'ecologia, ma una vera opzione in termini di scelta del proprio mezzo di trasferimento nei percorsi casa-studio, casa-lavoro o nel tempo libero" ha affermato Renzo Gasparella, presidente e socio fondatore di Ecostrada dal 2008. "Oltre all'importazione e distribuzione, Ecostrada si occupa anche della ricerca e sviluppo sui mezzi, controllando in Cina gli standard qualitativi di assemblaggio e produzione, affiancando i partner cinesi nella scelta dei componenti migliori per i propri mezzi ed intervenendo anche nelle modifiche al progetto di essi, rendendoli affidabili come (se non più) di un qualsiasi altro mezzo a scoppio concorrente".

Gasparella ha aggiunto: "La nostra strategia non è quella di lanciare nuovi ed inutili design e modelli ogni anno ma quella di perfezionare all'estremo ciò che già commercializziamo in termini di ciclistica, motricità, e immagazzinamento dell'energia. I nostri mezzi sono totalmente ammortizzati in pochi anni di vita. Ad esempio, con una percorrenza di 10.000 km all'anno si può arrivare ad accumulare risparmi per 1.200-1.500 euro rispetto ad un diretto concorrente a scoppio considerando, oltre agli ovvi ed ingenti risparmi sul carburante, anche i decisamente minori costi di assicurazione, bollo e, soprattutto, di manutenzione".

L'autonomia dei modelli presentati all'EICMA raggiunge in alcuni casi i 100 km, mentre il produttore garantisce un'elevata affidabilità delle batterie grazie all'uso del litio e ridotti costi di manutenzione. Infatti i prodotti Ecostrada non montano pacchi unici di batterie da rimuovere e, eventualmente, sostituire completamente, ma batterie suddivise in celle equivalenti ad un ventesimo dell'intero supporto di accumulo, rendendo meno oneroso l'intervento su di esse.

Tra i modelli esposti spicca "Ghibli", uno scooterone da 120 km/h di velocità massima e comodità elevata anche per due passeggeri; "Levante", un modello compatto pensato per l'uso urbano, ma con prestazioni in accelerazione e ripresa degne di un motociclo a scoppio da 150cc; e "Libeccio", ideale per flotte da lavoro con un equipaggiamento da trasporto e batterie removibili. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web dell'azienda.